Bentornato Mertens! Il Napoli vince il derby e ritrova Ciro

Napoli-Benevento finisce 2-0 con le reti di Mertens e Politano. Gli azzurri si aggiudicano il derby campano e restano ancorati al treno Champions nonostante le otto sconfitte in campionato. Il ritorno di Ciro è fondamentale per i partenopei che ritrovano il bomber numero uno della storia del club.

Gattuso può tirare un sospiro di sollievo e preparare con più tranquillità la trasferta di Reggio Emilia dopo settimane di polemiche accese. La società mantiene il silenzio stampa nell’arduo tentativo di isolare la squadra e il tecnico dalle critiche.

Le buone notizie per il Napoli sono certamente la presenza in campo di Mertens ma anche la seconda prestazione convincente di Ghoulam. L’algerino sembra essersi rimpadronito della fascia sinistra garantendo qualità di manovra e fisicità.

Sono rientrati a disposizione Hysaj, Demme e Ospina e si attende il recupero di Osimhen, Manolas e Lozano che potrebbero essere convocabili per la gara interna con il Bologna. Nell’immediato l’unica nota dolente è l’assenza forzata di Koulibaly contro il Sassuolo per essersi fatto espellere nel finale con il Benevento.

Nel bene o nel male le prossime cinque gare disegneranno il destino degli azzurri e quello del mister. Sassuolo prima e Bologna poi faranno da cuscinetto ai tre scontri diretti per la volata al quarto posto contro Milan, Juventus e Roma.

L’ambiente è consocio del difficile cammino che attende il Napoli e forse anche per questo la vittoria nel derby è stata accolta con freddezza mista a diffidenza. Gattuso e suoi hanno regalato ai tifosi fin troppi alti e bassi, ma si è già perso troppo terreno e i partenopei adesso sono costretti a vincerle tutte.

NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Ghoulam; Ruiz, Bakayoko; Politano (40′ st Hysaj), Zielinski (37′ st Maksimovic), Insigne; Mertens (37′ st Elmas). Allenatore: Gattuso

BENEVENTO (4-3-2-1): Montipò; Depaoli, Tuia, Barba, Foulon (19′ st Letizia); Viola, Schiattarella (1′ st Insigne), Hetemaj; Caprari (20′ st Sau), Ionita (38′ st Moncini); Lapadula (25′ st Gaich). Allenatore: Inzaghi

ARBITRO: Abisso di Palermo

MARCATORI: 34′ pt Mertens (N), 21′ st Politano (N)

NOTE: Il Var ha annullato al 37′ pt un gol a Zielinski (N) per fuorigioco di Insigne. Espulso al 36′ st Koulibaly (N), per somma di ammonizioni. Ammoniti: Di Lorenzo (N); Barba, Hetemaj (B). Recupero: 4′ st.