Europa League, solo un pari per il Napoli. Ospina salva, qualificazione rimandata

Primo pareggio stagionale per il Napoli contro l’Az Alkmaar che si ferma sull’1-1 e alla fine potrebbe essere un punto guadagnato. Altalena di emozioni e fasi del match che vedono gli azzurri dominare nel primo tempo, essere raggiunti nella ripresa e rischiare la beffa su rigore parato da Ospina.

“Potevamo chiuderla ma non siamo stati bravi Gattuso vede il bicchiere mezzo pieno – abbiamo commesso tantissimi errori, ci è andata bene alla fine. Ci stava anche la sconfitta oggi, non era facile venire qua e giocarsela”

I partenopei non sono sembrati brillanti, pochi sopra la sufficienza, ma nonostante questo le occasioni non sono mancate. Il Napoli ha sfiorato nel primo tempo il raddoppio con Mertens e a fine partita più volte il gol vittoria con Petagna e Lozano in ripartenza.

“Potevamo leggere meglio delle situazioni, ultimamente chi entra dalla panchina ci ha dato tanto mentre oggi ci ha dato poco – Gattuso a meta ripresa aveva già cambiato cinque giocatori – Tra una settimana ce la giocheremo contro la Real Sociedad”

In effetti soprattutto Elmas e Petagna non hanno inciso come si sperava. Il macedone soffre lo scarso minutaggio e non trova continuità nelle prestazioni. Il bomber italiano ha fatto un gran lavoro nel pulire palle sporche e far salire la squadra, ma sotto porto ha sbagliato due grande occasioni.

Stanco e appannato Insigne dal quale si aspettava qualcosa in più, mentre è arrivato il terzo gol su quattro gare per Mertens che da centravanti ritrova la porta con semplicità

“Ci sono giocatori nuovi, peccato che Osimhen si sia fatto male – Mertens sul gioco della squadra – quando mancano giocatori del genere non puoi lavorare su schemi per il futuro ma comunque contro la Roma abbiamo giocato bene, così come il Milan dove abbiamo dominato la partita”

Al Napoli ora servirà un punto nell’ultima partita del girone F contro il Real Sociedad allo stadio Diego Armando Maradona. La classifica recita cosi: Napoli 10, Real Sociedad 8, Az Alkmaar 8, Rijeka 1.

AZ ALKMAAR (4-3-3): Bizot; Sugawara, Hatzidiakos, Martins Indi, Wijndal; Midtsjo, De Wit, Koopmeiners; Stengs, Gudmundsson (25′ st Boadu), Aboukhlal (37′ st Karlsson). All. Slot

NAPOLI (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Ghoulam (21′ st Mario Rui); Fabian Ruiz (22′ st Elmas), Bakayoko, Zielinski (16′ st Petagna); Politano, Mertens (21′ st Demme), Insigne. All. Gattuso

ARBITRO: Buquet (FRA)

MARCATORI: 6′ pt Mertens (N), 9′ st Martins Indi (A)

NOTE: Al 15′ st Koopmeiners (A) ha sbagliato un calcio di rigore (parato). Ammoniti: Martins Indi, Wijndal (A); Demme (N). Recupero: 1′ pt, 3′ st.