Festa Napoli. Politano stende la Real Sociedad, Gattuso fa gli auguri a Diego

Vittoria determinante dei partenopei a San Sebastian che tornano in corsa per la qualificazione. Un Napoli in formato Coppa Italia, umile e determinato che con spirito di sacrificio sa soffrire e portare a casa il risultato.

“A livello tattico i miei ragazzi mi sono piaciuti, ma a livello qualitativo potevamo fare meglio – Gattuso analizza il match – complimenti alla mia squadra hanno fatto una grande partite, da Champions League”

Prestazione da urlo di Koulibaly che guida la difesa da vero leader ed è sempre decisivo in chiusura, dalle sue parti non si passa.

“Quest’anno il mister mi ha detto che contava molto su di me perché devo aiutare la squadra e dovevo tornare al mio livello – Koulibaly si sente al top – mi ha detto semplicemente la verità e me lo ha detto in faccia”

Gli azzurri iniziano forte andando a pressare alto gli avversari, poi decidono di cambiare strategia e aspettano i baschi chiudendo gli spazi centrali. Insigne dopo qualche grande giocata è contratto a fermarsi al 22° del primo tempo. Ha sentito un indurimento alla stessa coscia che lo ha tenuto fermo per tre settimane l’altra volta. Oggi gli accertamenti ma c’è cauto ottimismo perché Lorenzo pare si sia fermato in tempo ed è uscito camminando.

Nella ripresa il Napoli trova il vantaggio con Politano, sempre più decisivo, e mantiene il risultato fino allo scadere.

“È una giocata che proviamo spesso in allenamento, cercando di venire dentro dall’esterno a piede invertito – Politano entusiasta per il gol vittoria – devo continuare così, ripagare la fiducia del mister e fare sempre meglio”

Oltre all’esterno azzurro e al centrale senegalese ci sono altre note positive. Lozano sempre più al centro del progetto, attacca e difende senza tregua. Gattuso fa i complimenti a Lobotka e Demme che nonostante le difficoltà si sono impegnati per la squadra. In realtà la prestazione dei due è stata al disotto della sufficienza.

Gattuso infine festeggia Diego: “Il grandissimo Maradona fa sessant’anni, auguri da parte mia, dalla squadra e dalla società, al più grande giocatore di tutti i tempi”

REAL SOCIEDAD (4-3-3): Remiro; Gorosabel (34′ st Barrenetxea), Aritz, Le Normand, Monreal; Guevara, Merino (34′ st Zubimendi), Silva; Portu (22′ st Bautista), Isak (22′ st Willian Josè), Oyarzabal (43′ st Guridi). Allenatore: Alguacil.

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui; Demme (44′ st Ruiz), Bakayoko; Politano (16′ st Di Lorenzo), Lobotka (16′ st Mertens), Insigne (22′ pt Lozano); Petagna (16′ st Osimhen). Allenatore: Gattuso.

ARBITRO: Pawson (Inghilterra).

MARCATORI: 10′ st Politano (N).

NOTE: Espulso al 47′ st Osimhen (N), per somma di ammonizioni. Ammoniti: Le Normand (R); Lozano (N). Recupero: 2′ pt, 4′ st.