Inter-Napoli. Gattuso: «Basta feste, voglio vedere il veleno»

A San Siro questa sera c’è Inter-Napoli per la penultima di campionato.

 “In questo momento la città non ti aiuta, ci sono belle isole, belle barche, c’è caldo ed in casa non si può stare, ho visto troppe feste”. Gattuso dopo la ramanzina ai suoi vuole un gruppo concentrato al 100% e con l’Inter e la Lazio cercherà il miglior Napoli.

Per il match contro i neroazzurri non sono stati convocati Mertens e Manolas, il belga per squalifica e il greco per la botta al costato rimediata contro il Sassuolo.

In attacco quindi spazio a Milik visto in più occasioni avulso dalla manovra e spaesato, ormai con la testa altrove, direzione Torino. Torna Mario Rui che ha riposato nel turno precedente, rifiateranno invece Fabian Ruiz e Di Lorenzo.

Nelle ultime due gare Gattuso cercherà di recuperare Allan, a segno contro gli emiliani, che nella sua gestione ha trovato non poche difficoltà. Aver il brasiliano al top contro il Barcellona sarebbe importantissimo per le caratteristiche uniche di combattente e ruba pallone.

L’Inter è in lotta con Atalanta e Lazio per il secondo posto, al netto delle dichiarazioni di facciata di Conte: “Il secondo? è il primo dei perdenti”. Il mister salentino dovrà fare a meno dello squalificato Gagliardini e dell’infortunato Sensi, ma recupera Barella.

“In Coppa Italia meritavamo sicuramente di più – è il pensiero di Antonio Conte sul Napoli – stiamo parlando comunque di una squadra molto forte, che negli anni è sempre stata lì a cercare di dare fastidio a chi poi ha vinto lo scudetto”

Sul fronte mercato dopo Osimhen il Napoli stringe per Boga e Veretout, che saranno finanziati dalle cessioni di Milik, Allan e Lozano.

Le probabili formazioni:

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, Ranocchia, Bastoni; Candreva, Brozovic, Barella, Young; Eriksen; Lautaro, Lukaku. All. Conte

NAPOLI (4-3-3): Meret; Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Demme, Zielinski; Politano, Milik, Insigne. All. Gattuso

ARBITRO: Valeri (Del Giovane-Prenna, IV: Prontera, VAR: Irrati, AVAR: Galetto)