Napoli-Cagliari 1-1 amarissimo. Non basta un super Osimhen, Fabbri gli annulla il 2-0 e Nandez pareggia al 94°

Tre punti buttati via che peccato! Pareggio amaro per il Napoli contro il Cagliari che viene raggiunto dai sardi al 94° con Nandez. I partenopei hanno la pecca di non chiudere la gara prima e di sprecare tanto, ma sul 2-0 annullato ad Osimhen i dubbi sono tantissimi.

Fabbri in campo e Mazzoleni al Var ritengono fallosa l’azione del bomber nigeriano che di forza e astuzia aveva superato i due difensori del rossoblù per poi battere Cragno in uscita. Victor autore di una gara di grande spessore e dinamismo come nelle prime gare del campionato è dappertutto.

Il centravanti azzurro porta in vantaggio il Napoli nel primo tempo, su assist di Insigne, e si sbatte per tutto il match anche in profondi ripiegamenti difensivi. Poi si vede annullare un gol per una mano forse appoggiata su Godin, che Fabbri considera così poderosa da far cadere il colosso uruguaiano.

Sicuramente Gattuso dovrà rimproverare i suoi di aver poi sprecato tante altre occasioni pericolose e aver lasciato la partita in bilico fino alla fine. Negli ultimi dieci minuti gli azzurri, forse un po’ stanchi, arretrano e si chiudono dietro così il Cagliari prende coraggio.

Meret compie un paio di parate meravigliose che sembrano regalare i tre punti al Napoli che poi subisce la beffa al 94° su l’ennesimo lancio della disperazione del Cagliari. Hysaj perde di vista Nandez che infila il portiere facendo esultare tutta la panchina sarda.

Nulla è perduto perché il Napoli resta in pienissima corsa Champions e vincendo le prossime quattro sarebbe di diritto tra le prime quattro. Le altre debbono scontrarsi tra di loro ed inevitabilmente perderanno qualche punto.

Attualmente i partenopei sono al quinto posto con 67 punti dietro ad Atalanta, Juventus e Milan a 69 punti. La prossima settimana sarà decisiva essendoci anche il turno infrasettimanale, dove il Napoli incontrerà in sequenza Spezia, Udinese e Fiorentina.

NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Hysaj; Fabian Ruiz (81′ Bakayoko), Demme; Lozano (68′ Politano), Zielinski (81′ Elmas), L. Insigne; Osimhen (76′ Mertens). Allenatore: Gattuso.

CAGLIARI (3-5-1-1): Cragno; Ceppitelli (76′ Simeone), Godin, Carboni; Zappa (82′ Calabresi), Nandez, Duncan, Deiola (70′ Asamoah), Lykogiannis (82′ Cerri); Nainggolan, Pavoletti. Allenatore: Semplici.

ARBITRO: Fabbri di Ravenna.

MARCATORI: 13′ Osimhen (N), 94′ Nandez (C).

NOTE: Ammoniti: Demme (N); Godin, Deiola, Pavoletti (C). Recupero: 1′ pt, 6′ st.