Napoli scatto Champions. Domina, spreca, rischia e poi vince 4-3 col Crotone

Il Napoli infila la quinta vittoria nelle ultime sei partite e raggiunge la Juventus al quarto posto. Al Maradona i partenopei si scatenano nel primo tempo andando a segno con quasi tutti gli attaccanti. Vantaggio di un immenso Insigne che regala poi l’assist a Osimhen per il raddoppio. Simy approfitta di una cappellata di Manolas, ma ci pensa Ciro Mertens ancora una volta in gol su punizione.

Nella ripresa gli uomini di Gattuso staccano un po’ la spina e la coppia Manolas-Maksimovic si prende la scena. I due centrali azzurri si fanno sorprendere da Simy e Messias che portano il Crotone al pareggio. Incredibile ma vero il Napoli rischia di fare bottino pieno dopo un primo tempo assolutamente dominato, con Mertens che sfiora il palo in un’occasione e prende la traversa in un’altra.

Gattuso fa entrare Lozano, Zielinski, Elmas, per riaccendere la miccia e dopo qualche azione pericolosa arriva il gol vittoria con Di Lorenzo che trova un diagonale mancino che si infila alle spalle di Cordaz. Negli ultimi minuti il Napoli amministra senza soffrire e porta a casa una vittoria importante considerando gli stop di Milan, Roma e Juventus.

Proprio contro i bianconeri mercoledì, finalmente, si giocherà l’ormai storico recupero della terza giornata di andata. La corsa per un posto Champions è diventata affollata con le distanze ridotte tra secondo e quinto posto.

Adesso anche il Milan trema perché potrebbe ritrovarsi la vincitrice del recupero tra Juventus e Napoli a solo un punto di distacco. Da tenere in considerazione anche il ritorno della Lazio che tra qualche giornata sarà ospite del Napoli al Maradona.

Gattuso può sorridere perché mercoledì ritrova Koulibaly e forse Demme, con i suoi bomber tornati in piena forma. Lorenzo Insigne su tutti che con il gol realizzato al Crotone sale a quota 104 reti raggiungendo Cavani nella classifica “all time” del club.

NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Maksimovic, Rui; Fabian, Bakayoko (17′ st Elmas); Politano (17′ st Lozano), Mertens (28′ st Zielinski), Insigne; Osimhen (45′ st Petagna). Allenatore: Gattuso.

CROTONE (3-5-2): Cordaz; Djidji, Golemic, Luperto (45′ Marrone); Rispoli (2′ st Pedro Pereira), Messias, Benali, Zanellato (36′ Rojas), Molina (45′ st Di Carmine); Ounas (2′ st Vulic), Simy. Allenatore: Cosmi.

ARBITRO: Di Martino di Teramo.

MARCATORI: 19′ pt Insigne (N), 22′ pt Osimhen (N), 25′ pt Simy (C), 34′ pt Politano (N), 3′ st Simy (C), 14′ st Messias (C), 27′ st Di Lorenzo (N).

NOTE: Ammoniti (N); Rispoli (C), Benali (C), Pedro Pereira (C), Rojas (C). Recupero: 0′ pt, 4′ st